Come riconoscere una web agency seria


Avete necessità di un sito web, la vostra idea in testa, calcolato il budget e, comodamente seduti alla vostra scrivania, aprite Google ed iniziate a cercare.....  ovviamente vi troverete sommersi dalle offerte più disparate!

Dopo  casi di pseudo webmaster, web agency "fantasma", truffe, raggiri, temi di WordPress acquistati a 70$ su Themeforest e rivenduti a 3.500€, "posizionamenti SEO" da 6.500€ / anno senza che  il sito fosse benché minimamente toccato/ottimizzato e molti altri casi simili ho preso la decisione di scrivere questo vademecum su come riconoscere una web agency o un professionista degni di tale nome.

Dopo quasi 10 anni di web  storie ne ho sentite tante, purtroppo alcune volte le persone vengono talmente "scottate" dal "venditore d'aria fritta" di turno da perdere la fiducia nel web o, peggio, fidarsi esclusivamente di grandi brand che, alcune volte, sviluppano prodotti assolutamente "low cost" offrendoli a delle  cifre folli proprio sfruttando il proprio "nome"..... praticamente come finire dalla padella alla brace! 

Ovviamente non posso fare nominativi o  raffronti con siti di "colleghi" (o presunti tali) ma vedrò di  esporre nella maniera più semplice e chiara possibile come valutare la serietà di una web agency.

 

Cosa cercare sul sito web di una web agency

Riferimenti normativi

Per primissima cosa il sito web di una web agency o di un libero professionista deve essere a norma!

Se non lo è il sito della web agency pensate che lo sarà il vostro?? 

Presto sempre molta attenzione al rispetto delle normative pertanto il sito DEVE (non è un favore o una possibile opzione) riportare la ragione sociale, il numero di partita iva, il codice fiscale e la sede legale.

Nel caso di società anche il numero di inscrizione REA, capitale sociale.

Nel mio caso (come potete vedere nell'immagine) ho dovuto inserire

"Molina Gianluca - p.iva IT02205140037  - cod. fiscale MLNGLC86C21A859I
Professionista ai sensi della legge 4/2013" e l'indirizzo (Via Roma, 7, 13033 Costanzana VC)  lo si trova nella pagina Contatti.

Per chi volesse approfondire può leggere l'articolo "obblighi legali sito web"

 

Ovviamente depennate senza ombra di dubbio agenzie o professionisti che non inseriscono nessun dato di "riconoscimento".

clicca per ingrandire

Presenza in rete - social

Una web agency  dovrà occuparsi della vostra visibilità sul web pertanto..... anche la stessa web agency dovrà essere  ben visibile!

Vi consiglierei  di cercare il nominativo della Web Agency prima su Google e,  in seconda battuta, sui principali social network (teoricamente dovreste trovare  i link  sul sito dell'agenzia stessa...)

Non dico che, per forza, debba essere dappertutto ma sicuramente su Google Maps ed almeno su uno dei principali social si!

Anche in questo caso se l'agenzia è "nascosta"...... via!

Ad esempio potete trovarmi su Google Maps (vedete l'immagine a fianco) e su:

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Google Plus
  • WordPress

Oltre che su vari gruppi, forum, portali....

Portafoglio clienti

Cosa c'è di meglio per valutare il lavoro svolto da un'agenzia o da  un professionista se non andare a "curiosare" tra i siti web già realizzati?

Ecco perché è importante che il portafoglio.... ci sia!

Alcune web agency sembrano quasi "gelose" e non pubblicano assolutamente niente..... come se una pasticceria nascondesse pasticcini, biscotti e bignè invece di metterli in bella mostra!

Ma c'è anche chi offre  un bell'elenco di lavori..... inventati o, peggio, rubati a qualche collega!

Come accorgersene? 

  • Cercate i siti web presenti nel portafoglio  su Google.
  • Nel sito web guardate nel footer (è la parte finale del sito il "Piè di pagina"): molte volte si troverà la scritta "sito web sviluppato da", "powered by" oppure una semplice scritta "credit".... non deve esserci per forza (alcuni clienti non la gradiscono e chiedono la rimozione) ma se nessuno dei siti web proposti come sviluppati dall'agenzia ha un riferimento alla stessa inizierei a riflettere....

 

Se i lavori di quell'agenzia vi piacciono particolarmente provate a contattare alcuni dei presunti clienti: non c'è nulla di male a chiedere  qualche informazione o dettaglio.

Valutate anche l'ubicazione dei clienti: se tutti i siti web realizzati sono sviluppati nella stessa area geografica è possibile che sia un buon giro di "passa parola" più che di effettiva bravura del professionista....

(clicca per ingrandire)

Nella pagina "Portafoglio" potete trovare tutti i siti web da me sviluppati.

Feedback

Veniamo ora ai feedback.

Sicuramente controllare se la web agency prescelta ha dei buoni feedback è una buona idea sempre che.... i feedback siano reali!

Purtroppo esiste la possibilità  che le recensioni siano inventate o false.

Per avere maggior sicurezza della genuinità dei feedback possiamo rivolgerci innanzitutto alle recensioni presenti su Google e su Facebook.

Infatti, in entrambi i casi, basta guardare i vari profili delle persone che hanno rilasciato il feedback e molte volte si nota subito se si tratta di un profilo di una persona reale o di un fake.

Di recente mi è capitato di vedere la pagina Facebook di una Web Agency del nord Italia che, per mantenere alto il ranking anche in presenza di valutazioni molto negative (1 stella) rilasciate da alcuni clienti ha avuto la brillante idea di far rilasciare  recensioni a 5 stelle senza commento da parte.... dei suoi dipendenti!

Bastava scorrere sopra i nominativi per far apparire la finestra in cui era indicato "lavora presso [nome web agency]"..... geniale!  :mrgreen: 

 

 

La mia media di Feedback su Facebook

Nella pagina "Feedback" potete trovare le recensioni reali dei miei clienti.

Sin qui abbiamo visto i punti più importanti per evitare  "avventure" poco piacevoli.

Veniamo ora a delle altre caratteristiche utili non tanto per evitare "venditori d'aria" quanto per capire quale web agency è effettivamente la più adatta alle proprie esigenze (ma anche per scovare furboni più smaliziati che, magari, rivendono lavoro di terzi decuplicando  la cifra...)

Primo contatto.

Dopo aver fatto una prima discernita è venuto il momento di contattare le agenzie "papabili".

Iniziate con inviare una mail: verificare il tempo di risposta può dare un'idea indicativa dei "tempi di reazione" della web agency.

Non vi dico di cronometrare dopo quanti minuti vi rispondono ne di aspettarvi una replica alla mail se viene inviata  Sabato sera ma se la risposta arriva dopo 3 / 4 giorni  tenetene conto..... anche l'assistenza potrebbe avere la stessa "latenza".

Se le risposte alle votre domande sono convincenti la cosa migliore è telefonare e/o prendere un appuntamento per parlare  di persona con l'agenzia o il professionista.

Durante il colloquio direi che bisogna:

 

parla

Esporre

Esponi la tua idea, cosa vorresti e cosa ti aspetti dal sito web.

I tuoi progetti, le funzionalità e magari alcuni siti web di concorrenti o di altri settori merceologici che ti hanno "colpito".

Inoltre non avere "remore" o timori a chiedere informazioni dettagliate sugli eventuali costi fissi per la manutenzione, il servizio di hosting,ecc.

Ricordati sempre dell'importanza del posizionamento / ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO).
Un sito web senza SEO è come un'autovettura senza ruote!

ascolta

Ascoltare

Dopo aver esposto le tue necessità ascolta cosa l'agenzia ed il professionista ti consigliano!

Tieni presente che, i tuoi interlocutori, sono o almeno dovrebbero essere dei professionisti per tanto diffida assolutamente da posizioni estremamente concilianti che non trasmettono sicurezza ma sembrano solo ed esclusivamente accondiscendenti con le tue richiesta senza porre domande, chiedere ulteriori delucidazioni, entrare nello specifico e nei dettagli..... praticamente il classico metodo di coloro che cercano "il contratto a tutti i costi" senza badare alle effettive esigenze del cliente.

chiedi

Chiedere

Se non capisci alcuni concetti chiedi apertamente spiegazioni e ragguagli.

Buona parte della professionalità di una web agency sta proprio nel capire e seguire il cliente, ascoltare le sue esigenze e, anzi, aiutarlo a scoprire quali siano veramente le sue necessità mettendo in luce eventuali errori che il "profano" (con tutto il rispetto ovviamente) potrebbe commettere in buona fede.

DIFFIDATE TOTALMENTE da coloro che, invece di rispondere alle vostre richieste di approfondimento, "svicolano" dando spiegazioni elusive o fuorvianti.

menu per ristorante online

Il preventivo

Analizziamo ora cosa deve contenere un preventivo per essere completo e "trasparente".

Una volta scelte le agenzie o i professionisti che riteniamo migliori il secondo passo  è chiedere un preventivo dettagliato.

Le situazioni possono essere molto diverse in base alla filosofia scelta ma in linea di massima ci sono due filoni di pensiero:

Sito web pagamento "una tantum":  una volta sviluppato, ottimizzato e messo online il  sito web è "vostro".

Alcune agenzie permettono la successiva gestione al cliente finale mentre, al contrario, altre preferiscono che la gestione rimanga in mano loro solitamente dietro compenso.

 

Sito web in "abbonamento":  Ogni anno si dovrà pagare all'agenzia che ha sviluppato il sito  un costo fisso per il mantenimento del sito, il suo aggiornamento,ecc.

Alcune volte in questi abbonamenti è inclusa anche la modifica / aggiornamento dei contenuti.

 

Cosa è meglio?

Sono filosofie diverse, alcuni clienti preferiscono pagamenti "una tantum" altri l'abbonamento.... 

In entrambi i casi  il preventivo dovrà riportare chiaramente:

  • Il prezzo finale del sito "chiavi in mano" (in caso di abbonamento il costo annuale) eventualmente più iva.
  • Il costo del servizio di hosting e per la registrazione del nome a dominio.
  • Cosa effettivamente verrà realizzato con una descrizione in linea di massima del progetto.
  • Cosa  è compreso assieme allo sviluppo (fondamentale l'ottimizzazione SEO / indicizzazione: se  in un preventivo viene taciuta, esclusa o non menzionata cestinate senza esitazione!)
  • Se e cosa è escluso.

 

 

Tre appunti importanti:

A) il nome a dominio DEVE venire intestato a voi!

Potete verificarlo rapidamente visitando il sito whois.domaintools.com ed inserendo il vostro nome a dominio: nel campo "Registrant" ci deve essere indicato il vostro nome o quello della vostra azienda.

 

B) Chiedete se, una volta realizzato il sito,  lo stesso sarà ceduto definitivamente a voi oppure se è concesso in "licenza".

Nel primo caso, qualunque cosa accadesse tra voi e la web agency il sito è "vostro" nel caso di licenze a termine, "comodati d'uso",ecc. il sito rimane di proprietà della web agency!

 

C) Chiedete se ci sono spese extra o non comprese nel preventivo da pagare a parte.

 

 

siti web ottimizzati SEO

Ottimizzazione - posizionamento SEO

Ultime riflessioni su una componente fondamentale del proprio sito web.

Torno a ripetere...... un sito senza l'ottimizzazione SEO è come un'auto senza ruote: non va da nessuna parte!

Chiedete specificatamente e nei dettagli cosa intendono fare per l'ottimizzazione e per il posizionamento.

Posso dar ragione ad una web agency se dichiara che l'ottimizzazione  è inclusa ma il successivo posizionamento potrebbe avere la necessità di costi aggiunti (ho detto potrebbe non "sicuramente ci sono dei costi aggiuntivi" nè!  :mrgreen:)

Ma, se si inizia a parlare di:

....... state alla larga!

Inoltre "state in guardia" anche se si promettono "certezze assolute": nessuna e ripeto NESSUNA web agency o professionista posso garantire un posizionamento certo per una determinata keyword: chi comanda è pur sempre Google....

 

Infine.....

Ho scritto questa guida nella speranza che possiate scegliere una web agency o un professionista ( freelance per dirla all'inglese) serio per realizzare il vostro sito web....

Ma per favore non chiedete preventivi alle seguenti categorie che non c'entrano NULLA con coloro che lavorano davvero sul web:

  • Amici, cugini, zii, cognati,ecc.....  se non si realizza siti web di "mestiere" non si può dare un risultato professionale!
  • Quello che aggiusta computer.... se dovete cambiare pneumatici alla vostra auto andate dall'elettrauto?
  • Grafici e fotografi.... la bellezza non è tutto per  un sito web...  per il conto corrente aziendale è molto più "appagante" un sito scenograficamente meno d'impatto ma che porta clienti, lavoro e soldi....
  • Altri professionisti.... in questi anni di lavoro ho sentito gente che si è appoggiata ad architetti, psicologi, avvocati...... mi manca ancora qualcuno che si sia rivolto al macellaio o al falegname e posso dire di averle sentite davvero tutte!  😀 
  • Web agency che promettono miracoli.... in rete si trovano troppe offerte di "siti web gratuiti", siti web a 100€, siti web professionali pronti in 24 ore....

 

Scherzi a parte spero che queste poche righe possano essere d'aiuto a chi sta cercando un professionista "vero" e non un venditore di fumo purtroppo molto comuni al giorno d'oggi....

Se avete domande o volete ulteriori ragguagli potete scrivere nei commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *